"Condannato per mafia evade dai domiciliari": arrestato 45enne

L'allarme si innescato grazie al braccialetto elettronico e i carabinieri sono riusciti a ritrovare, mentre camminava per strada, l'uomo

Nonostante il braccialetto elettronico è evaso – secondo l’accusa – dagli arresti domiciliari. Innescatosi però l’allarme, lanciato appunto dal marchingegno chiamato “braccialetto elettronico”, i carabinieri della stazione cittadina hanno immediatamente avviato le ricerche. Vincenzo Marrella, 45 anni, di Montallegro è stato ritrovato, dai militari dell’Arma, mentre camminava in mezzo ad una strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ stato, naturalmente, subito arrestato e ricollocato agli arresti domiciliari. Vincenzo Marrella, nell’ottobre dello scorso anno, venne condannato – dai giudici della prima sezione penale del tribunale di Agrigento, presieduta da Pietro Maria Falcone con a latere Agata Anna Genna e Gianfranca Claudia Infantino – a 16 anni di carcere. Allora, la prima sezione penale del tribunale di Agrigento decise 10 condanne e una sola assoluzione nei confronti degli imputati del troncone ordinario della maxi inchiesta antimafia denominata "Icaro". Gli imputati sono stati ritenuti affiliati, con diversi ruoli e incarichi, delle famiglie mafiose di un ampio versante della provincia di Agrigento in una fase di riorganizzazione dopo le catture degli ultimi latitanti Gerlandino Messina e Giuseppe Falsone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento