menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discriminazioni, torna "MollettaRossa": quest'anno coinvolte anche le scuole siciliane

Negli istituti sarà installato un totem con tutte le istruzioni per poter aderire al social contest #mollettarossascuolatour2015. I ragazzi potranno condividere i loro contributi in video, utilizzando l'ormai virale molletta direttamente su WhatsApp attraverso un numero creato appositamente

Dopo il grande successo riscontrato l'anno scorso, ritorna la campagna #MollettaRossa. Il progetto era stato promosso dall’assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro - Dipartimento della Famiglia e delle Politiche sociali in tutte le province dell’Isola, con il sostegno della Croce Rossa Italiana e la partecipazione dell’Unar, l’Unione nazionale antidi­scriminazione razziale. 

Migliaia di persone, in questi mesi, si sono rivolte ai 14 nodi di raccordo della Rete regionale Antidiscriminazione presenti nei capoluoghi siciliani e non solo. Nei loro confronti è stato erogato un efficace e costante servizio di assistenza e sostegno: sono state in prevalenza donne vittime o testimoni di discriminazioni di qualunque genere a chiudere aiuto agli operatori. Il grande impatto riscontrato dalla campagna ha, dunque, spinto Regione e Croce Rossa a rilanciare la #MollettaRossa, simbolo ormai di lotta alle discriminazioni, integrandola con importanti novità.

Quest'anno l'iniziativa coinvolgerà le scuole di tutta la Sicilia: il coordinamento della Croce Rossa interesserà, nella fattispecie, tre scuole per ogni provincia. Insegnanti ed operatori sensibilizzeranno gli studenti in ordine alle tematiche dell'antidiscriminazione.

Negli istituti sarà installato un totem con tutte le istruzioni per poter aderire al social contest #mollettarossascuolatour2015.  I ragazzi potranno condividere i loro contributi in video, utilizzando l'ormai virale molletta direttamente su WhatsApp attraverso un numero creato appositamente. Al termine della campagna una  scuola sarà nominata testimonial per l'anno 2015/2016 dell'antidiscriminazione in Sicilia.
 
Per contattare la rete è possibile utilizzare l'indirizzo mail: reteregionaleaperta@sicilia.cri.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento