Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Troppi contagi, la Regione annuncia: "Via a provvedimenti di contenimento straordinari"

Saranno misure ad hoc per comuni o strutture dove si è riscontrato un tasso di contagio particolarmente elevato: coinvolti anche centri in provincia?

L'assessore regionale Ruggero Razza e il presidente Nello Musumeci

“Nella giornata di oggi, alla luce della valutazione sull’andamento epidemiologico, l’assessorato della Salute proporrà al presidente della Regione l'adozione di provvedimenti contenitivi per alcuni comuni e aree caratterizzate da un numero elevato di contagi da Coronavirus”. Ad annunciare la possibile realizzazione di misure finalizzate a fermare l'avanzata del Covid-19 è l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza. 

Boom di contagi, didattica a distanza per gli studenti pendolari

Un provvedimento che è ancora tutto da definire e, spiegano da Palermo, non vi è al momento una lista esatta di comuni o porzione di essi che potrebbero essere interessati da iniziative specifiche maggiormente restrittive rispetto a quelle al momento applicate, anche perchè dall'Assessorato dovrà essere decisa una specifica linea d'azione e soprattutto individuato un parametro da utilizzare a carattere generale in tal senso. Certo è che in provincia di Agrigento ci sono oggi dei fronti particolarmente caldi, come quello di Sambuca di Sicilia (dove da oggi è scattata la chiusura anticipata alle 18 di tutti gli esercizi commerciali e di tutte le attività di somministrazione di alimenti e bevande, artigianali, professionali e sportive), quello di Sciacca dove potrebbero essere pensate delle misure straordinarie da applicare già nell'immediato.

Coronavirus, 46 tamponi positivi a Sambuca di Sicilia, il sindaco affida la città alla Madonna

Notizie ufficiali, in tal senso, potrebbero arrivare in giornata, insieme alla firma dei provvedimenti da parte della Regione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi contagi, la Regione annuncia: "Via a provvedimenti di contenimento straordinari"

AgrigentoNotizie è in caricamento