Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una mini "vara" di San Calò in giro per la città, portatori e fedeli "abbracciano" il Santo nero

Tammurinara dai balconi e simulacro portato a spalla dai bambini. L'emergenza Covid 19 non ha fermato la devozione

 

La pandemia non ha scalfito la devozione degli agrigentini per San Calogero, e nella prima domenica della festa, nonostante la chiusura del santuario e la tradizionale processione annullata, a mezzogiorno, in molti non hanno voluto rinunciare al viaggio devozionale.

Festa di San Calogero annullata per Covid, ecco le opinioni degli agrigentini
Niente processioni e riti in onore di San Calò, i fedeli: "Domenica triste ... la salute viene prima di tutto"

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/economia/agrigento-nente-festa-san-calogero-coronavirus.html

Nei primi giorni del lockdown, si è cantato dai balconi di casa, e anche oggi, dai palazzi di piazzetta San Calogero, il ritmo dei “Tammurinara di Girenti” ha rotto il silenzio di un’insolita prima domenica di luglio.

Poi, la sorpresa, come era avvenuto anche nei giorni scorsi, una piccola vara con il simulacro del Santo nero, portata a spalla da bambini, è apparsa fra la gente.

Festa di San Calogero annullata per Covid, ecco le opinioni degli agrigentini
Fede e tradizione, bimbi per strada inscenano processione di San Calò

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/economia/agrigento-nente-festa-san-calogero-coronavirus.html

Un corteo che è stato accolta dalle grida e dagli applausi dei portatori e dei fedeli. Poi, dal Santuario, la statua è stata portata in processione lungo le vie del centro, seguendo, per filo e per segno, il tragitto e le soste della "vara", come avviene da sempre nel tradizionale corteo.

Ad interrompere la processione improvvisata è stata la polizia. Gli agenti, visti gli assembramenti in città, hanno "stoppato" tutto. La "vara" del Santo nero ha interrotto dopo qualche ora la sua corsa.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento