Cronaca

Minacce di morte a poliziotto penitenziario, assolto detenuto

Il 27enne Roberto Fragapane era stato denunciato dagli agenti in servizio nel carcere di Vibo Valentia

foto archivio

"Assoluzione perchè il fatto non sussiste". Il giudice monocratico del tribunale di Vibo Valentia, Rosa Luppino, ha prosciolto il 27enne Roberto Fragapane dall'accusa di minaccia aggravata.

Il giovane, difeso dall'avvocato Davide Casà, era stato denunciato dagli agenti della polizia penitenziaria del carcere calabrese dove era detenuto nell'ambito di precedenti vicende giudiziarie. L'episodio al centro del processo risale all'8 febbraio del 2018.

Fragapane, rivolgendosi a due poliziotti, avrebbe indirizzato le proteste minacciose nei confronti di un loro collega, "colpevole" di avere redatto un rapporto dal quale ne era scaturito un procedimento disciplinare. "Se prendo il vostro collega - avrebbe detto - lo squarto vivo, mi ha fatto un rapporto senza motivo. Voi non sapete con chi avete a che fare". Sarebbe stata questa la frase per cui era stato denunciato finendo a processo.

Secondo il giudice, comunque, non si è concretizzata alcuna minaccia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce di morte a poliziotto penitenziario, assolto detenuto

AgrigentoNotizie è in caricamento