Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Canicattì

Minacce di morte e di far saltare in aria il commissariato di polizia: c'è un uomo che cerca vendetta

Dall'uomo, sospettato d'essere protagonista di micro estorsioni ai danni dei commercianti, sono stati allontanati e portati in luogo sicuro, con intervento della pubblica autorità, i figli.  Cresce la tensione fra gli agenti  

Minacce di morte agli agenti e minacce di far saltare in aria il commissariato di polizia di Canicattì. C'è un uomo, già noto alle forze dell'ordine, che si starebbe accanendo contro i poliziotti di Canicattì, minacciando di sparare ad alcuni agenti della polizia di Stato o di far saltare in aria il presidio di legalità della cittadina. 

Stando a quanto apprende AgrigentoNotizie, si tratterebbe di uno dei canicattinesi che, nelle ultime settimane, s'è reso protagonista di estorsioni - da 10 o 20 euro - ad alcuni commercianti del centro della città dell'uva Italia. Un uomo dal quale, con intervento della pubblica autorità, - applicando l'articolo 403 del codice civile - sono stati allontanati, e portati in un luogo sicuro, i figli.  

Dalla richiesta di pochi euro per comprare un panino a micro-estorsioni: commercianti sotto scacco di un paio di balordi

Da quel momento, il canicattinese cercherebbe vendetta nei confronti dei poliziotti del commissariato di Canicattì e, a quanto pare, circola voce su minacce e propositi di vendetta contro i poliziotti. In commissariato, dove le bocche sono rigorosamente cucite e da dove nessuno conferma, né smentisce quanto starebbe accadendo, la tensione s'è fatta alta, anzi altissima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce di morte e di far saltare in aria il commissariato di polizia: c'è un uomo che cerca vendetta

AgrigentoNotizie è in caricamento