rotate-mobile
Aperta un'inchiesta / Porto Empedocle

Un foglio di carta arrotolato con fiammiferi, croce e minacce: intimidito imprenditore

L'inquietante messaggio è stato lasciato sul parabrezza del settantenne che ha già presentato una denuncia, a carico di ignoti, ai carabinieri

Un foglio di carta bianco con raffigurata la foto in bianco e nero della sua attività imprenditoriale. Un foglio dove, con una penna, era stata disegnata una croce e scritta una frase di minaccia. Un foglio di carta arrotolato con 10 fiammiferi. Questo ha, grosso modo, composto l'intimidazione che è stata recapitata nei giorni scorsi a un imprenditore empedoclino settantenne. Un messaggio di minacce che è stato lasciato sul parabrezza della sua auto. 

Fucile calibro 12 e bossolo esploso davanti casa di un imprenditore: è mistero

DOSSIER. L'intimidazione al sindaco di Palma: l'attentatore non sapeva dove lasciare la croce con le cartucce e ha letto i nomi sui citofoni

La scoperta dell'inquietante messaggio intimidatorio è stata fatta dall'imprenditore settantenne, al momento di riprendere la sua auto lasciata parcheggiata a pochi passi da casa, in pieno centro a Porto Empedocle. L'uomo, fra incredulità e timore, non ha potuto far altro che citofonare alla caserma dei carabinieri dove ha formalizzato denuncia a carico di ignoti. E i militari dell'Arma hanno immediatamente avviato le indagini. La missiva è stata posta sotto sequestro e verrà esaminata per cercare, laddove possibile, di rinvenire tracce e indizi utili all'identificazione del mittente. Nonostante il riserbo investigativo sia massimo, anzi categorico, appare scontato che siano state controllate tutte le vie adiacenti a dove era stata lasciata parcheggiata la vettura. E questo allo scopo di poter identificare eventuali sospetti che si aggiravano in zona. 

Come da procedura investigativa, è stato sentito - inevitabilmente - l'imprenditore. E questo, naturalmente, con l'obiettivo di chiarire se, di recente, abbia avuto problemi o screzi di carattere lavorativo o professionale. Le bocche degli investigatori sono cucite, anzi di più. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un foglio di carta arrotolato con fiammiferi, croce e minacce: intimidito imprenditore

AgrigentoNotizie è in caricamento