menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agrigento, minaccia continuata: un agrigentino ai domiciliari

L'uomo dovrà scontare la pena residua di 5 mesi e 10 giorni per i reati di minaccia continuata e violazione degli obblighi di assistenza familiare

Gli agenti della Divisione anticrimine della Questura di Agrigento, in esecuzione all'ordinanza emessa dal tribunale di Sorveglianza di Palermo, ha sottoposto Roberto Desiri, agrigentino di 35 anni, agli arresti domiciliari.

L'uomo dovrà scontare la pena residua di 5 mesi e 10 giorni per i reati di minaccia continuata e violazione degli obblighi di assistenza familiare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento