rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Polizia

"Minacce", condannato ad otto mesi di reclusione: 42enne posto ai domiciliari

A dare esecuzione all'ordinanza del tribunale di Sorveglianza di Palermo sono stati gli agenti della sezione Anticrimine della Questura

E' stato riconosciuto colpevole dell'ipotesi di reato di minacce. Adesso, dovrà scontare la pena di otto mesi di reclusione. 

A dare esecuzione all'ordinanza del tribunale di Sorveglianza di Palermo - a carico di C. P., 42 anni, di Agrigento - sono stati gli agenti della sezione Anticrimine della Questura. L'uomo, in esecuzione appunto dell'ordinanza del tribunale di Sorveglianza, è stato sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Minacce", condannato ad otto mesi di reclusione: 42enne posto ai domiciliari

AgrigentoNotizie è in caricamento