Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Lampedusa e Linosa

Migranti e Coronavirus, attivati due mini hub per vaccinare chi sbarca a Lampedusa

Saranno presenti team sanitari composti da ufficiali medici e sottufficiali infermieri dell'Esercito, affiancati da personale di supporto logistico-amministrativo

Sono stati attivati, a partire da oggi, due mini hub - con team sanitari composti da ufficiali medici e sottufficiali infermieri dell'Esercito, affiancati da personale di supporto logistico-amministrativo - per effettuare le vaccinazioni antiCovid anche ai migranti che sbarcano a Lampedusa. L'iniziativa si nella campagna vaccinale “Pelagius”, nell'ambito della quale, a fianco dell'Asp di Palermo, delle forze dell'ordine e della Croce rossa italiana, la struttura commissariale per l'esecuzione della campagna vaccinale ha fatto i due presidi che garantiranno la funzione, rispettivamente, di completare le vaccinazioni e garantire la vaccinazione dei migranti che, s scati a Lampedusa, vengono assegnati all'hotspot. I migranti vaccinati, dopo la visita medica,  saranno trasferiti nelle navi o nelle strutture deputate allo svolgimento della quarantena.

Nel corso della riunione di coordinamento, tenutasi a Lampedusa con i vertici delle istituzioni, il capo dipartimento delle Libertà civili e l'Immigrazione del ministero dell'Interno, ha ringraziato per lo straordinario risultato conseguito il sindaco di Lampedusa, il prefetto di Agrigento, l 'assessorato regionale della Salute, il comando militare dell'Esercito in Sicilia, il dipartimento di Protezione civile regionale, la Cri, la Questura, l'Arma dei carabinieri, la Guardia di finanza, la Guardia costiera e l'Asp di Palermo. Ad assicurare le vaccinazioni antiCovid ai migranti che sbarcano sul territorio nazionale era stato il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese.

Il capo dipartimento per le Libertà civili e l'immigrazione, il prefetto Michele Di Bari, e il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa, hanno incontrato - a Lampedusa - i rappresentanti dell'ambasciata Usa a Roma e del consolato Usa a Napoli. I diplomatici dopo avere visitato l'hotspot di contrada Imbriacola e la tenda approntata dall'Esercito italiano per l'avvio a Lampedusa della campagna di vaccinazione ai migranti, hanno espresso parole di apprezzamento per la gestione dell'accoglienza e le modalità di coordinamento con l 'emergenza sanitaria in atto da parte del ministero dell'Interno e della Prefettura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti e Coronavirus, attivati due mini hub per vaccinare chi sbarca a Lampedusa

AgrigentoNotizie è in caricamento