rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Favara

"Ritardi nel rilascio di documenti e pocket money sospeso", migranti occupano centro d'accoglienza

È accaduto questa mattina a Favara, nella struttura gestita dalla cooperativa "La Cellula". Sul posto sono intervenuti i carabinieri

Tornano a protestare i migranti ospiti nei centri d'accoglienza agrigentini. Dopo il sit-in degli stranieri di Villa Sikania, a Siculiana, che qualche giorno fa hanno bloccato la statale 115, chiedendo di essere trasferiti in altre strutture, hanno protestato oggi gli stranieri ospiti del centro d'accoglienza per minori gestito dalla cooperativa "La Cellula", nei pressi di via Nenni, a Favara.

La struttura ospita 15 minori stranieri, ma cinque di loro sono già maggiorenni e chiedono di essere trasferiti in un altra struttura. La protesta si è accesa a causa del ritardo del rilascio di alcuni documenti da parte della Commissione territoriale che si occupa di esaminare del richieste d'asilo. I malumori degli ospiti sarebbero stati causati anche dal fatto che, in quanto maggiorenni, la struttura non può più anticipare loro il pocket money, che ammonta a circa 1,50 euro al giorno.

I giovani migranti questa mattina hanno occupato la struttura, impedendo a tutti di entrare. Sul posto sono giunti i carabinieri di Agrigento, insieme ai colleghi della Tenenza di Favara, che dopo alcuni tentativi, sono riusciti ad entrare nella struttura per parlare con i migranti e riportare la calma. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ritardi nel rilascio di documenti e pocket money sospeso", migranti occupano centro d'accoglienza

AgrigentoNotizie è in caricamento