rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Immigrazione

Migranti, Lamorgese: "In diminuzione il trend di arrivi da Libia, Tunisia e Algeria"

Il ministro ha messo in guardia dalla "probabile crisi alimentare causata dal conflitto in Ucraina, dal momento che Paesi come la Tunisia importano grano proprio da Ucraina e Russia. Questo potrebbe influire su flussi"

Nel 2021 sono arrivati in Italia 6.701 migranti dal Mediterraneo: 3.323 a seguito di interventi di soccorso - di cui 1.595 dopo operazioni di navi ong - e 3.378 sbarchi autonomi. Lo ha detto il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, in audizione al Comitato Schengen, ricordando che la maggioranza "continua a partire da Libia (4.236) e Tunisia (1.494), ma ultimamente si sta registrando un allentamento della pressione da Libia e Tunisia".

Il ministro ha quindi messo in guardia dalla "probabile crisi alimentare causata dal conflitto in Ucraina, dal momento che Paesi come la Tunisia importano grano proprio da Ucraina e Russia. Questo potrebbe influire su flussi".

''Si registra un costante trend in diminuzione dal novembre 2021, che si è accentuato fortemente nel mese di marzo, quando abbiamo registrato 437 arrivi dalla Libia, meno di un terzo rispetto al mese di marzo del 2021 quando ne erano arrivati 1.505 - spiega sempre il ministro dell'Interno - . Anche dalla Tunisia abbiamo avuto un allentamento della  pressione, una tendenza iniziata dal settembre 2021 che si è consolidata nei primi due mesi del 2022. Dal 1 gennaio al 29 marzo sono giunte in Italia 1.494 persone mentre nello stesso periodo del 2021 ne erano già arrivate 2080, con una riduzione del 27%. Dall'Algeria abbiamo registrato solo 55 arrivi nel 2022 rispetto ai 253 dello stesso periodo dello scorso anno e negli ultimi due mesi non è arrivato nessuno''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, Lamorgese: "In diminuzione il trend di arrivi da Libia, Tunisia e Algeria"

AgrigentoNotizie è in caricamento