Migranti soccorsi, Salvini: "Nessun porto se i 140 non verranno ridistribuiti"

Nel gruppo anche le 50 persone che erano sul gommone segnalato dal peschereccio di Sciacca "Accursio Giarratano"

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini

"Ho dato disposizione che non venga assegnato nessun porto prima che ci sia sulla carta una redistribuzione in tutta Europa di tutti i 140 migranti a bordo". Lo ha detto in tarda mattinata, secondo quanto riporta l'Ansa, il vicepremier Matteo Salvini a Milano parlando dei migranti a bordo di una nave della Guardia costiera, che ha raccolto le persone salvate ieri in mare dal motopeschereccio "Accursio Giarratano" e da un'altra imbarcazione. Fonti del Viminale hanno confermato che il governo ha ufficialmente interpellato la Commissione europea affinché coordini le operazioni di ricollocazione dei migranti attualmente a bordo della nave della Guardia Costiera. In attesa di risposte ufficiali, non è stato indicato alcun porto di sbarco, hanno precisato le fonti.

Sembrava, ieri sera, dopo il trasbordo dalla "carretta del mare", che dovessero far rotta verso Lampedusa. In realtà anche i 50 migranti che erano sul gommone soccorso dal peschereccio di Sciacca "Accursio Giarratano" sono ancora - assieme ad altri extracomunitari - sulla nave "Gregoretti" della Guardia costiera. Nave che è in attesa dell'indicazione di un porto di destinazione dove poter sbarcare i naufraghi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trasbordati i migranti al largo di Malta, il peschereccio "Giarratano" fa rotta verso Sciacca

A bordo della nave "Gregoretti", complessivamente, ci sono 141 migranti: 50, appunto, quelli trasbordati dal gommone segnalato e soccorso dal peschereccio "Accursio Giarratano" e altri 91 che erano su un altro gommone segnalato da un peschereccio tunisino. Adesso, la nave "Gregoretti" è in attesa - da Roma - di un ordine su dove per potere sbarcare i migranti. 

Peschereccio saccense soccorre barcone carico di migranti, fermo in acque maltesi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Disoccupato 37enne si toglie la vita, i carabinieri avviano le indagini

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Frana il costone di Maddalusa, solo paura per i bagnanti: nessun ferito

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento