Cronaca

Nuova protesta a "Casa dei Gabbiani": in fuga otto immigrati, ricerche in corso

Disordini anche a Villa Sikania: tanti minorenni non accompagnati - arrivati nell'ex albergo di lusso soltanto da un paio di giorni e dunque in stato di sorveglianza sanitaria anti-Covid - hanno manifestato il loro malcontento

Dieci extracomunitari sono riusciti a scappare dal centro d'accoglienza "Casa dei Gabbiani" in contrada Ciavolotta ad Agrigento. La fuga si è materializzata dopo una serie di disordini all'interno della struttura, durante i quali però nessuno si sarebbe fatto male. A presidio del centro d'accoglienza c'erano i carabinieri che, adesso, inevitabilmente, si stanno occupando delle ricerche dei migranti ospiti che sono riusciti, almeno per il momento, a dissolversi nel nulla. Nei giorni scorsi si erano registrati fatti simili: i migranti avevano dato vita ad una protesta con lancio di materassi e undici di loro erano riusciti a scappare.

Casa dei gabbiani", ancora disordini: lancio di materassi e nuova fuga di migranti

Disordini, questo pomeriggio, si sono registrati però anche a Villa Sikania. Nessuna fuga non per il momento, ma tanti i migranti minorenni non accompagnati - arrivati nell'ex albergo di lusso soltanto da un paio di giorni e dunque in stato di sorveglianza sanitaria anti-Covid - che hanno manifestato il loro malcontento. Chiedono di lasciare la struttura e di essere trasferiti altrove. A quanto pare, almeno per il momento, la polizia è riuscita a riportare la calma, evitando allontanamenti arbitrari. Ma non è, naturalmente, escluso che nelle prossime ore qualche "scintilla" non possa tornare ad accendersi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova protesta a "Casa dei Gabbiani": in fuga otto immigrati, ricerche in corso

AgrigentoNotizie è in caricamento