rotate-mobile

Bimba nata a Lampedusa e da oggi cittadina onoraria, il sindaco: "E' un riconoscimento alla vita"

Il papà della piccina, nata il 31 luglio del 2021, ha preso la parola durante l'inaugurazione del parco giochi realizzato con i fondi Fami del ministero dell'Interno: "Grati alla popolazione per la loro azione di umanità verso tutti i migranti che giungono su quest'isola"

Maria, la bimba nata a Lampedusa il 31 luglio del 2021 dopo che da 51 anni non si registravano parti sulla maggiore delle isole Pelagie, è cittadina onoraria dello "scoglio" dove è venuta alla luce. Il sindaco Filippo Mannino, durante l'inaugurazione del parco giochi realizzato in via Roma con i fondi Fami del ministero dell'Interno, ha letto la motivazione ed ha fatto commuovere un po' tutti i presenti. "Maria è il simbolo di chi ce l'ha fatta, ma soprattutto di chi non ce l'ha fatta, di chi nutre la speranza di raggiungere un posto migliore dove mettere radici, dove vivere nella piena libertà e legalità, dove il diritto all'infanzia è una priorità. Ed è per questo che la nostra comunità è in dovere e in diritto di riconoscere la cittadinanza onoraria, un riconoscimento alla vita, alla solidarietà, al rispetto e tutela dei diritti umani di tutti i bambini che come Maria sono nati a Lampedusa. La forza della vita che irrompe in uno scenario da incubo, fra mare e sofferenza". 

Maria è cittadina onoraria di Lampedusa, il racconto della mamma: "Voleva nascere qui"

Prima bimba nata a Lampedusa dopo 51 anni, Maria verrà battezzata sull'isola

È venuta alla luce sull'isola dove non si nasce, cittadinanza onoraria a Maria: simbolo di chi ce l'ha fatta

Lampedusa, dal viaggio alla speranza: al Poliambulatorio nasce la figlia di una donna ivoriana

A prendere la parola anche il papà della piccola che ha definito "Maria come un miracolo di Dio". L'ivoriano, in uno stentato italiano, ha manifestato gratitudine "verso la popolazione e il sindaco di Lampedusa, per la loro azione di umanità verso tutti i migranti che giungono su quest'isola". 

Cittadinanza onoraria alla piccola Maria

Il sindaco Filippo Mannino ha voluto ringraziare, durante l'inaugurazione del parco giochi, i prefetti Laura Lega e Maria Forte del dipartimento Libertà civili e il prefetto di Agrigento Filippo Romano "che sono sempre sensibili a tutto quello che riguarda Lampedusa", ha detto. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Video popolari

Bimba nata a Lampedusa e da oggi cittadina onoraria, il sindaco: "E' un riconoscimento alla vita"

AgrigentoNotizie è in caricamento