menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mick Jagger

Mick Jagger

Cupolette di pesce spada e sole di San Leone, Mick Jagger è in città

L'artista, infatti, ha scelto di trascorrere qualche ora in uno dei chioschi rinomati della città, ovvero "La Rotta"

Se Mick Jagger sceglie Agrigento. Il frontman dei Rolling Stones ha trascorso un'intera giornata tra le bellezze della città. Un pranzo cucinato dallo chef Damiano Ferraro che si componeva fra l’altro di un filetto di tonno e pomodorini secchi, di una cupoletta di pesce spada con olive nere, di tortelli di broccoletti e gambero rosso e di un flan al cioccolato amaro e gelato di amaretti ed arancia. Non solo pranzo ma anche sole di San Leone.

L'artista, infatti, ha scelto di trascorrere qualche ora in uno dei chioschi rinomati della città, ovvero "La Rotta".  Il frontman dei Rolling Stones ha scelto anche la Valle dei Templi.

Secondo quanto fatto sapere dagli addetti ai lavori del Parco, lo staff dell'artista avrebbe anche chiesto una visita in solitaria e serale all'interno della Valle dei Templi.  

"Jagger, dopo una lunga visita alla Valle dei Templi, ha pranzato a San Leone scegliendo per l’occasione uno dei locali più belli e frequentati del lido di Agrigento. La presenza ad Agrigento di Jagger - dice Fabrizio La Gaipa -  e solo l’ultima in ordine di tempo di quelle di tanti altri personaggi del jet-set internazionale che da qualche anno a questa parte hanno preso a frequentare quella che Pindaro definì “la più bella città dei mortali. Secondo un’indiscrezione, pare che l’artista sia dalle nostre parti già da diversi mesi ospite di una grande tenuta dove starebbe dedicando il proprio tempo a comporre i brani del suo nuovo album, magari ce ne sarà anche uno ispirato da Agrigento". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento