rotate-mobile
Cinema

Michele Placido in città: sopralluogo al Municipio per “Eterno visionario”, il film dedicato a Pirandello

Continua la fase di pre-produzione del lungometraggio tratto dal libro di Matteo Collura “Il gioco delle parti. Vita straordinaria di Luigi Pirandello”. L’attore, che alloggia in un hotel di Favara, ha voluto visitare il teatro Pirandello incontrando il sindaco. Tappa anche al “Regina Margherita” di Racalmuto

Accompagnato dalla moglie, la produttrice cinematografica e teatrale Federica Vincenti, Michele Placido è tornato ad Agrigento. Una visita interamente dedicata alla pre-produzione del suo nuovo film su Luigi Pirandello, tratto dal libro ”Il gioco delle parti. Vita straordinaria di Luigi Pirandello” (Longanesi) dello scrittore e giornalista agrigentino Matteo Collura. Il titolo del film, si legge sul sito della Goldenart Production (casa di produzione cinematografica e teatrale fondata dalla stessa Vincenti), è “Eterno visionario”. Placido ha voluto visitare il teatro Pirandello e fare un sopralluogo al palazzo di città, naturalmente anche in piazza Municipio. Previsto un incontro con il sindaco. Nel programma del suo tour ci sarebbe pure il teatro Regina Margherita di Racalmuto. Alloggia da un paio di giorni in un hotel di Favara e nelle prossime ore dovrebbe ripartire. Prima del Municipio, Placido è stato anche nella Valle dei templi. Le riprese del film, che dovrebbero cominciare a fine agosto, non prevedono ovviamente un set esclusivamente siciliano e agrigentino, ma saranno effettuate per buona parte a Roma e all’estero. L’ultimo film di Michele Placido visto al cinema è stato “L’ombra di Caravaggio” con Riccardo Scamarcio.

Nell’estate del 2021 Michele Placido e Matteo Collura si erano incontrati ad Agrigento per iniziare a scrivere la sceneggiatura a 4 mani. 

“Pirandello non amò l’isola in cui nacque - aveva detto Collura - ma rimane comunque la terra in cui si formò e che caratterizzò il periodo della giovinezza. Il film sarà il racconto di una vita infelice. Perché fu proprio l’infelicità il vero propellente che alimentò la creatività di Pirandello”. Michele Placido, che ha sempre accarezzato l’idea di realizzare un film su Pirandello, ha avuto la spinta decisiva scoprendo il libro di Collura: “Finora è sempre mancato qualcosa - disse l’attore e regista durante il primo contatto telefonico con lo scrittore - ma grazie al suo libro, adesso so come fare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michele Placido in città: sopralluogo al Municipio per “Eterno visionario”, il film dedicato a Pirandello

AgrigentoNotizie è in caricamento