rotate-mobile
Mercoledì, 27 Settembre 2023
Le previsioni

Meteo, l'estate non decolla: ancora instabilità tra sole e nuovi temporali

Tra questa sera e domani arriverà un sistema nuvoloso, foriero di brevi piovaschi a carattere sparso anche sull'Agrigentino

Archiviato il maggio più piovoso degli ultimi 102 anni (dati SIAS), in Sicilia anche il mese di giugno si è aperto all'insegna di condizioni di spiccata instabilità atmosferica e di temperature inferiori alle medie climatiche. Come spiegano i meteorologi di 3bmeteo.com, le cause delle piogge da record vanno ricercate nella posizione anomala dell'alta pressione, lontana dal Mediterraneo e confinata senza soluzione di continuità alle alte latitudini, tra l'Europa centrale e le Isole britanniche. Un pattern sinottico – del tutto antitetico a quello del 2022 dominato dall'anticiclone subtropicale – che espone l'Isola, in una sorta di 'lacuna barica', alla genesi di improvvisi rovesci temporaleschi ad evoluzione diurna a partire dalle aree interne montuose, alternati al transito di perturbazioni più strutturate guidate da minimi depressionari di matrice afro-mediterranea.

VERSO IL WEEKEND DEL 9-10 GIUGNO 

Dopo un avvio di giornata complessivamente soleggiato, tra il pomeriggio-sera di venerdì e la prima parte della giornata di sabato un nuovo calo dei geopotenziali favorirà l'arrivo di un sistema nuvoloso tra Sardegna e Sicilia, foriero di brevi piovaschi a carattere sparso a partire dalle province di Trapani, Palermo e Agrigento, in parziale estensione notturna ai settori centro-orientali dell'Isola. Seguirà una domenica relativamente calda e discreta, tra fasi soleggiate e annuvolamenti di passaggio, più insistenti tra Palermitano e Messinese; non esclusi brevi e isolati acquazzoni sullo Stretto e, al pomeriggio, a macchia di leopardo nell'area etnea e tra Calatino e Iblei. Temperature massime fino a 27-28°C a Catania e Palermo e nell'intorno dei 25-26°C a Messina; più caldo nell'hinterland di Agrigento che, complici i venti settentrionali, nel corso di domenica potrebbe varcare la soglia dei 30°C.

IL SOLLEONE E’ ANCORA LONTANO

Orfana dell'azione stabilizzante e protettiva dell'anticiclone, l'estate 2023 faticherà a decollare anche nel corso della seconda decade di giugno. Secondo gli ultimi aggiornamenti di 3bmeteo.com, dopo una fase improntata a condizioni di variabilità sui settori tirrenici e nelle aree interne montuose della Sicilia, tra 14 e 15 giugno potrebbe concretizzarsi un nuovo peggioramento del quadro meteorologico ad opera di un vortice depressionario tra le Baleari e il Nord Africa, foriero di altre piogge. Una dinamica ancora affetta da elevati margini d'incertezza, da seguire e dettagliare nei prossimi aggiornamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, l'estate non decolla: ancora instabilità tra sole e nuovi temporali

AgrigentoNotizie è in caricamento