rotate-mobile
Mafia

"Ho incontrato Messina Denaro", i racconti di chi dice di aver visto il boss senza sapere che fosse lui

Diversi cittadini si stanno presentando dai carabinieri per riferire che avrebbero avuto a che fare con l'ex superlatitante prima della cattura

C'è chi sostiene di averlo visto alla clinica La Maddalena, dove il 16 gennaio è stato arrestato dopo 30 anni di latitanza, chi afferma di aver fatto la chemioterapia assieme a lui e ci sarebbe pure una donna che sostiene aver avuto una relazione di alcuni mesi con lui. Sono diverse le persone, anche palermitane, che si starebbero presentando dai carabinieri per riferire di aver avuto a che fare con Matteo Messina Denaro, pur non sapendo che fosse lui, prima della sua cattura.

Indagati anche i figli dell'autista di Messina Denaro, scoperto un altro piccolo bunker

"L'ho incontrato per strada e mi ha chiesto aiuto", così Andrea Bonafede ha coperto Messina Denaro

"Ha 'prestato' l'identità a Matteo Messina Denaro e gli ha comprato la casa-covo": arrestato il vero Andrea Bonafede

L'arresto di Messina Denaro, è caccia agli altri bunker del boss: perquisite con il georadar diverse abitazioni

Verità o suggestione? Gli investigatori, coordinati dal procuratore aggiunto Paolo Guido - come riferisce il sito dell'Ansa - stanno vagliando le testimonianze dei cittadini. Neanche la donna che ha riferito della presunta relazione con il capomafia di Castelvetrano sarebbe stata a conoscenza della reale identità dell'uomo.

Arresto Messina Denaro, la carta di identità di Andrea Bonafede usata dal superlatitante

Sequestrata la casa della mamma del vero Andrea Bonafede, niente documenti nel bunker

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ho incontrato Messina Denaro", i racconti di chi dice di aver visto il boss senza sapere che fosse lui

AgrigentoNotizie è in caricamento