rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Nuovo caso

"C'è un pagamento da 400 euro da autorizzare, per disconoscerlo segua questa procedura": 74enne ha rischiato di perdere 8mila euro

Il pensionato, dopo aver concluso su internet la procedura guidata, non fidandosi ha contattato la banca di cui è correntista e la risposta ricevuta lo ha raggelato

"C'è un pagamento da 400 euro da autorizzare". Questo, grosso modo, il messaggio, con tanto di logo della banca, che un pensionato agrigentino 74enne ha ricevuto. Un messaggio che ha allarmato l'uomo perché non aveva fatto nessuna spesa e meno che mai nel Nord Italia. Il messaggio continuava: "Se deve disconoscere, clicchi su questa spunta". E così il settantaquattrenne ha fatto, collegandosi ad link dove "per completare l'operazione di disconoscimento del pagamento" gli sono stati chiesti i codici personali del conto corrente. Procedura che l'anziano ha, e anche scrupolosamente, seguito. Di fatto ha però dato la possibilità a malviventi cibernetici d'effettuare un prelievo, dal suo conto, da ben 8 mila euro. 

Nessuno stop ai tentativi di raggiro: gli Sms truffa continuano ad arrivare

"Mamma si è rotto il cellulare, scrivimi qua ...": ecco la nuova truffa

Il pensionato agrigentino, dopo aver concluso su internet la procedura guidata di disconoscimento del pagamento, non fidandosi ha chiamato l'istituto di credito di cui è correntista. La risposta lo ha praticamente raggelato. L'impiegato, controllando, ha appurato che non soltanto non c'era alcun pagamento da 400 euro da disconoscere, ma la procedura da seguire non sarebbe stata certamente quella seguita. La tempestività di segnalazione, da parte dell'anziano, e la mobilitazione dell'istituto bancario ha scongiurato il peggio: il settantaquattrenne è riuscito a bloccare il prelievo dal suo conto ed ha, di fatto, salvato 8mila euro. 

L'uomo, tirando un sospiro di sollievo, ma ancora sotto choc, non ha potuto far altro che bussare all'ufficio Denunce della polizia e raccontare quanto gli era capitato. Ha formalizzato, naturalmente, una denuncia a carico di ignoti e i poliziotti hanno avviato le indagini per cercare di risalire a chi ha tentato la frode informatica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è un pagamento da 400 euro da autorizzare, per disconoscerlo segua questa procedura": 74enne ha rischiato di perdere 8mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento