menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agrigento ricorda il sacrificio di Borsellino e agenti della scorta

Il 19 luglio 2015, nella parrocchia San Nicola di Fontanelle, alle 19, a 23 anni dalla strage di via D'Amelio, la città di Agrigento ricorda il sacrificio di quegli uomini dello Stato con una messa

Il 19 luglio del 1992 la mafia uccideva il giudice Paolo Borsellino e gli agenti di scorta, Agostino Catalano, Emanuele Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Domani sera, 19 luglio 2015, presso la parrocchia San Nicola di Fontanelle, alle 19, per iniziativa del sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, a 23 anni dalla strage di via D'Amelio, la città di Agrigento ricorda il sacrificio di quegli uomini dello Stato con una messa che verrà celebrata da don Carmelo Petrone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento