rotate-mobile
Microcriminalità / Canicattì

Partecipa alla messa come chierichetto e gli rubano lo zaino lasciato in sagrestia

A denunciare il furto, alla polizia, è stato il ventisettenne che quando ha aperto l'armadio e non ha più trovato quanto vi aveva riposto non riusciva a credere ai propri occhi

Va in chiesa, al Gesù amore misericordioso di via Oberdan, e, per partecipare alla messa come chierichetto, lascia lo zaino all’interno di un armadio della sagrestia. Quando la funzione termina, il ventisettenne – tornato in sagrestia – non è più riuscito a trovare lo zainetto ed ha subito avvisato il parroco: don Giuseppe Scozzari. Poco dopo, erano le 19,30 circa, qualcuno ha ritrovato lo zaino: era stato abbandonato all’esterno della chiesa, davanti al raccoglitore di abiti usati. All’interno, non c’era più niente.

Il ladro si è impossessato di un paio di occhiali da sole con custodia, delle chiavi di casa del ragazzo, di un caricabatterie per smartphone, un paio di cuffie e la sua PostaPay evolution. Il giovane canicattinese, fra incredulità e rabbia, non ha potuto far altro che recarsi al commissariato di polizia e denunciare quanto, suo malgrado, gli era accaduto.

I poliziotti di Canicattì hanno cercato di raccogliere quanti più elementi possibili per avviare l’attività investigativa ed arrivare all’identificazione del ladro che ha, di fatto, rubato lo zaino del chierichetto mentre era in corso la santa messa del pomeriggio alla chiesa Gesù amore misericordioso. Nessuno, nemmeno in questo caso, avrebbe visto nulla di sospetto, né presenze inusuali in parrocchia. Ed è proprio questo dettaglio che potrebbe far restringere il cerchio investigativo degli agenti del commissariato di polizia. Le bocche degli investigatori sono però rigorosamente cucite e, ieri, non veniva fatta trapelare neanche la più piccola indiscrezione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partecipa alla messa come chierichetto e gli rubano lo zaino lasciato in sagrestia

AgrigentoNotizie è in caricamento