menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendita di merce "tarocca", in provincia un mercato che non conosce crisi

Il presidente di Confcommercio Picarella: "Fortemente danneggiati i negozianti, chi compra rischia grosso"

Vendita di merci contraffatte, ad Agrigento il "tarocco" va a ruba. Il dato statistico per il Sud Italia l'ha tracciato Confcommercio, secondo cui il 32,9% dei consumatori acquista abitualmente, e consapevolmente merce di questo tipo. 

“Questi dati - spiega il segretario di Confcommercio Francesco Picarella - credo possano essere sovrapponibili a quelli agrigentini sia per la diffusione del fenomeno che per l’incidenza che per la tipologia di brand contraffatti e la merce venduta: borse, scarpe e abbigliamento. Del resto è difficile che non sia così, dato che la filiera produttiva è la medesima. Questo mercato - continua - danneggia i commercianti ed è organizzato dalla criminalità organizzata. Ricordo - conclude - a chi compra merce contraffatta che questo costituisce un reato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento