Fiere disertate dai commercianti: il 50% non si presenta dopo che fa richiesta

Presenti sono però gli abusivi, che non sempre vengono individuati dalle attività di controllo

Fiere disertate dai commercianti ma graditissime per gli ambulanti abusivi. I numeri, risalenti allo scorso anno, sono stati letti nei giorni scorsi in Consiglio comunale rispondendo ad una interrogazione della consigliera Marcella Carlisi.

Parlando della fiera di San Calogero 2018, ad esempio, a fronte di 122 commercianti che hanno presentato richiesta di uno stallo e sono stati autorizzati, alla fine a ritirare il bollettino necessario per pagare l’occupazione stessa sono stati in 55, con un totale però di oltre 70 bancarelle effettivamente installate e quindi 16 abusivi rilevati. Guardando invece alla Fiera del Mandorlo in Fiore sempre del 2018 (i dati 2019 non sono stati esposti) i richiedenti erano stati 111, e solo 37 effettivamente hanno chiesto di installarsi, con però 64 utenti che hanno fisicamente montato le bancarelle e quindi 27 abusivi in totale.

Due cose emergono quindi: una scarsissima partecipazione effettiva alle fiere da parte dei commercianti e una forte presenza di abusivi, che sono a volte quasi il 40% del totale dei presenti. Il Comune da tempo dice di stare cercando soluzoni che però, ancora, non sembrano essere comparse all'orizzonte, limitandosi ad oggi a svolgere periodiche attività di controllo sulla presenza di commercianti abusivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento