rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Tribunale / Menfi

"Viola il divieto di avvicinamento a una donna": condannato

Il giudice gli ha inflitto 2 mesi e 20 giorni di reclusione: l'uomo è sotto processo pure per rapina, lesioni e danneggiamento ai danni della stessa presunta vittima

L’avere violato il divieto di avvicinamento a una donna è costato ad Antonino Friscia, di 46 anni, di Menfi, una condanna a 2 mesi e 20 giorni di reclusione. La notizia è riportata oggi sul Giornale di Sicilia.

La vicenda, il 6 gennaio del 2023, giorno dell’Epifania, aveva determinato anche l’arresto di Friscia, a Sciacca, dove risiede la donna, che poi è stato rimesso in libertà. 

Il giudice del Tribunale di Sciacca, Dario Hamel, lo ha condannato a 2 mesi e 20 giorni con la riduzione della pena per il rito abbreviato. La trasferta da Menfi a Sciacca è costata la condanna a Friscia. Anche il pubblico ministero al termine della requisitoria, aveva chiesto la condanna dell’imputato, a 6 mesi di reclusione. Friscia, che ha precedenti penali, è sotto processo per rapina, lesioni e danneggiamento ai danni della stessa donna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Viola il divieto di avvicinamento a una donna": condannato

AgrigentoNotizie è in caricamento