menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Occupazione abusiva di area demaniale", sequestrati 2400 metri di area attrezzata

Il provvedimento, eseguito dai militari della Capitaneria di porto, ha riguardato anche 150 ombrelloni e 300 sdraio a servizio di una nota struttura alberghiera

Un'area di 2.400 metri quadrati - sulla spiaggia di contrada Bertolino Mare di Menfi - è stata sequestrata. Il provvedimento, eseguito dai militari della Guardia costiera di Sciacca, ha riguardato anche "150 ombrelloni, 300 sdraio e altro materiale presente nell’area attrezzata destinata all’esclusiva fruizione dei clienti della struttura alberghiera, la quale, - scrive la Guardia costiera - dagli accertamenti risulta non essere in possesso di regolare titolo concessorio dall’annualità del 2014". Le ipotesi di reato avanzate sono, dunque, arbitraria e abusiva occupazione di area demaniale.

I sigilli sono stati già collocati e non sono, affatto, passati inosservati a quanti, abitualmente, si recano sulla spiaggia Bertolino di Menfi. 

Anche questa verifica rientra nei controlli - avviati da mesi ormai - della Capitaneria di porto su stabilimenti balneari e locali che sorgono in prossimità delle spiagge agrigentine. Un'attività mirata al contrasto delle forme di abusivismo sul demanio marittimo. La vigilanza, controllo e repressione proseguirà senza sosta sia per verificare la regolarità delle concessioni demaniali insistenti sul demanio marittimo che per il rispetto in genere della normativa di carattere ambientale sull’intera fascia costiera, la quale rappresenta una risorsa da proteggere di inestimabile valore.

menfi, sequestro stabilimento11-2


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento