rotate-mobile
Microcriminalità / Menfi

Rubati oltre 1.500 metri di cavi di rame: case di campagna restano al buio

I proprietari delle abitazioni non hanno potuto far altro che fare segnalazioni all'Enel e gli operai si sono precipitati sul posto. Il danno provocato all'Enel è di circa 6mila euro

Da Caltabellotta e Bivona a Menfi. Non disdegnano nessuna realtà, ma sembrano mantenersi, grosso modo, sempre nella stessa area i "cacciatori" di "oro rosso". Ad essere "colpita", ultima in ordine di tempo, è stata contrada Gurra Soprana di Menfi. 

I malviventi, senza essere visti, né tanto meno sentiti, la scorsa settimana, sono riusciti a tranciare e portare via 1.524 metri di cavi di rame dell'impianto elettrico di contrada Gurra Soprana. Ad essere lasciate al buio sono state le abitazioni di campagna dell'intera zona. E i proprietari non hanno potuto far altro che fare segnalazioni, su segnalazioni, all'Enel. Gli operai si sono precipitati sul posto e non hanno potuto far altro che prendere atto della razzia. Sono stati appunto portati via 1.524 metri di cavi di rame, provocando un danno all'Enel di circa 6mila euro. 

A formalizzare la denuncia, a carico di ignoti, alla stazione dei carabinieri di Menfi è stato proprio il personale dell'Enel. E i militari dell'Arma hanno avviato le indagini per cercare di raccogliere indizi ed elementi investigativi che consentano di identificare i balordi. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubati oltre 1.500 metri di cavi di rame: case di campagna restano al buio

AgrigentoNotizie è in caricamento