rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Menfi

Blitz "Street food", la droga diventava "tabisca" e si nascondeva nel reggiseno

Fra i cardini dell'inchiesta ci sono le intercettazioni: la "roba" chiamata "Carne", "pesche", "granita", "gamberi". Ma anche "brioches", "torta"

"Carne", "pesche", "granita", "gamberi". Ma anche "brioches", "torta" e "tabisca". Erano questi i termini - rigorosamente in codice - utilizzati, secondo carabinieri e Procura - dal presunto gruppo di spacciatori che avrebbe operato, cocaina e hashish alla mano, su Menfi. Sei persone, all'alba di ieri, sono state, infatti, arrestate: è stata l'operazione antidroga "Street food". Un'operazione che ha avuto fra i suoi cardini le intercettazioni.

Scatta l'operazione "Street food": sei arresti 

Ed è seguendo la linea alimentare che "andare a mangiare", "arrostire" o "pranzare", per investigatori e inquirenti, significherebbe spostarsi per Palermo per acquistare droga. Riferimenti al cibo anche quando gli indagati si trovano uno nel capoluogo siciliano e un altro a Menfi come durante una telefonata tra Emanuele Gambino e Giuseppe Sanzone. Gambino avvisa Sanzone che "la mangiata" non può essere effettuata. Sanzone a questo punto avrebbe invitato Gambino a riferire che vi sono altri venditori: "E diglielo..te ne vai da un’altra parte..alla fin fine non è che ci sono solo loro!". La vigilia di Ferragosto del 2016 - secondo i carabinieri che hanno svolto l'inchiesta - Sanzone sarebbe stato di ritorno da Palermo perché parlando al telefono con Giulia Nigrelli dice di avere "mangiato". E poi la donna avrebbe chiesto se ha preso della carne per potersela dividere: "Ma dico, della carne che hai preso tu, vieni e ti do la metà". E Sanzone risponde di averne preso "due fettine" per lui perché gli mancavano i soldi. E nelle intercettazioni entra anche la "tabisca", la pizza familiare dalla forma appiattita e allungata che anticamente veniva preparata dalle famiglie contadine di Sciacca.

L'accusa: "Papà" e "carciofetto" gestivano l'acquisto di cocaina e hashish

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz "Street food", la droga diventava "tabisca" e si nascondeva nel reggiseno

AgrigentoNotizie è in caricamento