Cronaca

"Portò in Municipio una scacciacani", evade dai domiciliari: arrestato

Il 53enne è stato rintracciato e ricollocato agli arresti domiciliari dai carabinieri

Evade dagli arresti domiciliari, ma viene subito rintracciato, ri-arrestato e collocato nuovamente ai domiciliari. Si tratta di Filippo Giarraputo, 53 anni, il dipendente comunale di Menfi che il 31 dicembre del 2019 era stato arrestato, dai carabinieri, perché aveva portato con se, in Municipio, una scacciacani.

L'indagato, nelle scorse settimane, attraverso il proprio legale di fiducia: l'avvocato Calogero Lanzarone, aveva presentato istanza di patteggiamento - per i fatti verificatisi al palazzo di città - a due anni e 10 mesi di reclusione. L'udienza era stata fissata al 24 settembre. La Procura aveva chiesto ed ottenuto il giudizio immediato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Portò in Municipio una scacciacani", evade dai domiciliari: arrestato

AgrigentoNotizie è in caricamento