menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un mendicante in azione

Un mendicante in azione

Mendicava "utilizzando" un neonato, denunciata ventunenne

Agli automobilisti fermi al semaforo del Villaggio Mosè raccontava di "non aver soldi per farlo mangiare" e di "non sapere come fare per vestirlo"

Mendicava, "utilizzando" un neonato. Un piccino che veniva mostrato a tutti gli automobilisti di passaggio, fermi davanti al semaforo. Agli agrigentini raccontava di "non aver soldi per farlo mangiare". E di "non sapere come fare per vestirlo". L'obiettivo, naturalmente, era uno soltanto: far impietosire e dunque "strappare" qualche moneta, o meglio ancora qualche banconota, ai più teneri di animo.

La polizia di Stato, accorgendosi però di quell'accattonaggio, l'ha fermata, identificata e denunciata alla Procura della Repubblica di Agrigento. A finire nei guai - dopo, appunto, essere stata bloccata nel quartiere commerciale del Villaggio Mosè - è stata una ventunenne romena.

Un copione che sembra ripetersi nella città dei Templi, nelle zone maggiormente trafficate dalle autovetture o dai pedoni che si lasciano intenerire e “sganciano” qualche centesimo di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento