"Provocarono la morte di una donna", due medici davanti al gup

La vicenda risale al 2014. La donna subì un intervento a una gamba e dopo iniziò ad accusare problemi tra cui anche febbre

Foto d'archivio

Avrebbero "con negligenza e omissioni", provocato la morte di una 74enne di Naro. Adesso due medici, uno di Naro, l'altro catanese, sono finiti davanti al gup, accusati di omicidio colposo.

La vicenda - racconta il quotidiano La Sicilia - risale al 2014. La donna nell'ottobre del 2014 subì un intervento a una gamba, affetta da vene varicose, nell'ambulatorio del medico di base narese, dove il chirurgo catanese si appoggiava per la sua attività libero-professionale. La donna, dopo l'intervento, iniziò ad accusare problemi tra cui anche febbre. Il medico di base - secondo l'accusa - non avrebbe ipotizzato che dietro il "perdurante stato febbrile", potesse esserci un principio di shock settico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sfonda il tetto del capannone e precipita da più di 10 metri: 29enne in gravi condizioni

  • Trova cellulare e lo consegna al Comune, finisce a processo per ricettazione: assolto

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • Grande Fratello, l'empedoclina Clizia Incorvaia: "Il bacio tra me e Scamarcio? C'è stato"

  • Maxi tamponamento lungo la statale 640: traffico in tilt

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento