"Provocarono la morte di una donna", due medici davanti al gup

La vicenda risale al 2014. La donna subì un intervento a una gamba e dopo iniziò ad accusare problemi tra cui anche febbre

Foto d'archivio

Avrebbero "con negligenza e omissioni", provocato la morte di una 74enne di Naro. Adesso due medici, uno di Naro, l'altro catanese, sono finiti davanti al gup, accusati di omicidio colposo.

La vicenda - racconta il quotidiano La Sicilia - risale al 2014. La donna nell'ottobre del 2014 subì un intervento a una gamba, affetta da vene varicose, nell'ambulatorio del medico di base narese, dove il chirurgo catanese si appoggiava per la sua attività libero-professionale. La donna, dopo l'intervento, iniziò ad accusare problemi tra cui anche febbre. Il medico di base - secondo l'accusa - non avrebbe ipotizzato che dietro il "perdurante stato febbrile", potesse esserci un principio di shock settico. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Frana il costone di Maddalusa, solo paura per i bagnanti: nessun ferito

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento