menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Studentessa davanti al liceo Empedocle

Studentessa davanti al liceo Empedocle

Maturità 2016, si comincia: l'emozione degli studenti prima dell'esame

La campanella è suonata alle 8.30, tutti dietro ai banchi per affrontare il tema di Italiano. L'emozione dei maturandi del liceo classico Empedocle

Campanella puntuale e studenti già dietro i banchi di scuola. È arrivato il giorno della prima prova per gli esami di Maturità. Ad Agrigento come in tutte le altre città di Italia tra ansia e paura, si sta affrontando il primo scritto dei tre in programma. Siamo andati in giro ad incontrare gli studenti del liceo classico Empedocle prima dell'ingresso in aula. L'emozione si tocca con mano, sorridono in tanti, tutti con i vocabolari sottobraccio e con i segni della notte in bianco appena trascorsa.

Intanto, le prime tracce sono state rese note. La maturità 2016 porta il nome di Umberto Eco. Ai maturandi è stato affidato il compito elaborare un testo sulle funzioni della letteratura. Il brano è tratto dall'opera "Sulla letteratura", una raccolta di saggi pubblicata nel 2002. lI Ministero propone il suffragio universale con il voto delle donne dal 1946 per il tema storico e il valore del confine come tema di attualità. Ma anche il rapporto padre-figlio.  

Per quanto riguarda l'attualità il tema assegnato parla di una citazione di Piero Zanini. In particolare la traccia riguarda: "confini, muri reticolati, costruzione e superamento dei confini, le guerre per i confini".   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento