Mattina di festa al reparto pediatria, offerta un'animazione speciale ai piccoli pazienti

Ad occuparsene sono stati gli studenti del corso di formazione in "animatore socio-educativo" dell'associazione "Arca di Noè"

Un momento dell'animazione

E' stata una mattinata diversa per i piccoli pazienti del reparto di Pediatria dell'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Hanno infatti ricevuto la visita degli studenti del corso per "animatore socio-educativo" finanziato dalla Regione siciliana e dal Fondo sociale europeo e promosso dall'associazione "L'Arca di Noè". 

Con il corso i partecipanti stanno svolgendo varie attività per ottenere specifiche competenze finalizzate a "progettare interventi di animazione e partecipazione sociale, di tecniche del gioco, delle attività laboratoriali in ambito educativo e nei contesti socio-sanitari-assistenziali". A chiedere di poter realizzare un intervento di animazione, socializzazione e partecipazione presso il reparto Pediatrico del presidio ospedaliero di Agrigento sono stati gli stessi studenti, e la collaborazione del direttore sanitario  Antonello Seminerio e al direttore del reparto Pediatria, Giuseppe Gramaglia hanno possibile il tutto.
Gli allievi sono stati accompagnati dalla direttrice del corso, Maria Corbo, dai docenti Silvia Farruggia e Giovanni Principato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento