Matteo Renzi firma il "patto per la Sicilia" davanti al tempio della Concordia

Sabato, il premier sarà nella Valle dei Templi: verrà dato il via libera all'arrivo dei soldi - circa 30 milioni di euro- per il rifacimento della rete idrica. Sei milioni, invece, per gli scavi del Parco archeologico

Il premier Matteo Renzi

Al tempio della Concordia firmerà il "Patto per la Sicilia". Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, sabato, sarà ad Agrigento. La sua presenza sarà emblematica: verrà dato il via libera all'arrivo dei soldi per il rifacimento della rete idrica. Si tratta di circa 30 milioni di euro. A questi fondi, si aggiungeranno anche quelli per il Parco archeologico: circa 6 milioni di euro che consentiranno di riprendere gli scavi. 

La conferma della presenza di Renzi nella città dei Templi è stata data dal presidente della Regione, Rosario Crocetta, a margine della festa dell'Unità di Catania e dal sindaco di Agrigento Lillo Firetto. 

Renzi e Crocetta saranno assieme ai piedi del tempio della Concordia per firmare il "patto". In caso di maltempo, è già prevista l'alternativa: il teatro Pirandello. 

Il premier sarà poi, domenica, a Catania per chiudere la festa dell'Unità del Pd. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento