Cronaca

Matrimonio arcobaleno, due donne pronte al fatidico "si"

Il sindaco: "Possiamo vantarci del merito di essere stato uno dei primi comuni della provincia di Agrigento ad avere attivato il registro delle unioni civili e delle coppie di fatto"

Tutto pronto per la prima unione civile a Canicattì. Due donne, nel pomeriggio, sono pronte a dirsi “si”. Secondo quanto fatto sapere l’edizione odierna de La Sicilia, il sindaco Ettore Ventura, unirà in matrimonio due donne di 30 anni. La cerimonia si terrà al municipio. Si tratta del primo matrimonio arcobaleno in città.

“Oggi pomeriggio per la prima volta nella storia della nostra città - ha detto il sindaco - daremo attuazione a questa norma perché come ciascun cittadino ha degli obblighi così ha dei diritti. Possiamo vantarci del merito di essere stato uno dei primi comuni della provincia di Agrigento ad avere attivato il registro delle unioni civili e delle coppie di fatto. E’ stato un grande segnale di crescita morale perché anche alle coppie omosessuali e a quelle di fatto si dà la possibilità di godere di determinati diritti. L’ufficio stato civile di Canicattì – ha detto Di Ventura- da sempre è stato sensibile ad attuare le leggi dello Stato con celerità, lo abbiamo prima fatto con quella sul divorzio e successivamente con le unioni civili e le coppie di fatto. Si tratta di diritti – conclude - fondamentali della persona che vengono riconosciuti alle coppie omosessuali e a quelle etero che decidono di convivere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matrimonio arcobaleno, due donne pronte al fatidico "si"

AgrigentoNotizie è in caricamento