rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

"Ciclone" Tuzzolino, l'ingegnere Orlando sentito tre ore in Procura: nuova inchiesta

Il professionista era stato tirato in ballo dall'architetto-pentito secondo cui, insieme all'ex sindaco di Lampedusa Bernardino De Rubeis e ad altri professionisti, avrebbe organizzato una maxi truffa per il rilascio di licenze. Almeno sette gli indagati

Il pubblico ministero Salvatore Vella, questa mattina, lo ha interrogato per oltre tre ore. L'ingegnere Sandro Orlando, tirato in ballo dall'architetto pentito Giuseppe Tuzzolino, è stato ascoltato con l'assistenza del suo difensore, l'avvocato Giuseppe Scozzari, perchè è formalmente indagato di corruzione insieme ad almeno altre sei persone.

LEGGI ANCHE: Politici, medici, avvocati e pubblici funzionari: Tuzzolino svela la massoneria deviata

Si tratta dell'ex sindaco di Lampedusa Bernardino De Rubeis, dell'ex dirigente dell'Ufficio tecnico comunale Giuseppe Gabriele, dell'ex consulente esterno dell'ente, l'architetto Gioacchino Giancone, dell'architetto Calogero Baldo (padre dell'ex compagna dello stesso Tuzzolino), dell'ingegnere Giovanni Romiti e del dentista Salvatore Castellino (che avrebbe avuto un ruolo, secondo Tuzzolino, di mediatore massone).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ciclone" Tuzzolino, l'ingegnere Orlando sentito tre ore in Procura: nuova inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento