Forze dell'ordine e cittadini, numeri da capogiro per "Le mascherine di Vigata"

Polizia, carabinieri ma anche vigili del fuoco e guardia costiera: migliaia di dispositivi consegnati

I gesti di solidarietà nei giorni del Coronavirus non si contano più. Semplici cittadini si sono reinventati dando vita a delle aziende senza scopo di lucro.

L’obiettivo, per la stragrande maggioranza delle volte, è stato quello di realizzare e donare mascherine ai meno fortunati, ma anche a persone che non hanno potuto acquistare i dispositivi di sicurezza.

"Le mascherine di Vigata" tornano a fare del bene, è ancora boom di consegne

Una delle aziende più in voga è quella di Porto Empedocle, ovvero “Le mascherine di Vigata”. Un numero corposo di volontari che, senza sosta, ha lavorato durante i giorni dell’emergenza Covid 19. Numeri da capogiro, con il supporto anche dell’Aeop. Veri aiutanti che hanno contribuito alla distribuzione dei dispositivi.

I numeri delle mascherine prodotte dai volontari empedoclini sono importanti ovvero: 6740. I volontari, con i dispositivi da loro prodotti, hanno rifornito le zone di: Piano Lanterna, Grandi Lavori, Lido Azzurro, Ciuccafa, via Roma e centro storico ed altre vie. Il Comune ha incaricato anche i volontari delle "Mascherine di Vigata" per consegnare anche delle mascherine chirurgiche. In tutto, tra i dispositivi realizzati e quelli affidati dal Comune, sono state consegnati quasi ventimila prodotti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non solo semplici cittadini, ma anche forze dell’ordine, comunità e chiese: consegne fatte in ogni dove. Snocciolando i numeri troviamo: vigili urbani, guardia di finanza, carabinieri, guardia costiera, polizia e vigili del fuoco.  Mascherine per i dipendenti del Comune, ma anche per chiese, comunità e cooperative. In tutto i dispositivi consegnati sono 492. Numeri importanti che hanno fatto esultare gli empedoclini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento