L'ispettore Maria Volpe "accompagna" Oumoh dalla sua mamma: "Non dormo da tre notti"

La piccola ivoriana è sbarcata a Lampedusa cinque mesi fa, oggi il grande giorno. La vicenda ha tenuto tutti con il fiato sospeso, adesso l'epilogo felice

L'ispettore Maria Volpe e la piccola Oumoh

La piccola Oumoh torna tra le braccia della sua mamma. La bimba ivoriana cinque mesi fa, sbarcò a Lampedusa a bordo di un gommone. A prendersi cura della piccola, l’ispettore capo della Questura di Agrigento, Maria Volpe.

Oggi, il grande giorno. Oumoh ritroverà la sua mamma. Il volo atterrerà alle 10,30, all’aeroporto di Punta Raisi. Ad accompagnare la bimba, anche l’ispettore Volpe. La mamma potrà finalmente riabbracciare la sua piccola.

La vicenda ha tenuto tutti con il fiato sospeso, adesso l’epilogo felice, mamma e figlia continueranno a vivere insieme nella comunità che ospita da mesi Oumoh.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono emozionata, felice, oggi per me è Pasqua - dice Maria Volpe ai microfoni dell'Adnkronos - . È il regalo più grande che io potessi ricevere. Sto tremando perché mi immedesimo nella mamma non dormo da tre notti, da quando ho saputo che la mamma ha avuto il visto. Non vedo l'ora di vederle insieme".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

  • Migranti si scagliano contro i carabinieri, Carmina: "Solidale con l'Arma, servono strutture adatte"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento