menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei fusti recuperati

Uno dei fusti recuperati

L'allarme di Mareamico: "Bombe ecologiche nel mare di San Leone"

Individuati fusti contenenti olio per motore verosimilmente persi da una nave di passaggio

Fusti di olio minerale per motore galleggiano nel mare di San Leone, rischiando di inquinare pesantemente le acque a largo della nostra città. A lanciare l'allarme è stata l'associazione Mareamico, che ha segnalato come un diportista abbia individuato, "a circa 1 miglio al largo di San Leone diversi fusti pieni d'olio. Ne ha recuperato uno - continua l'associazione - e lo ha portato presso il porticciolo turistico".

Mareamico ha inoltre avvisato la Capitaneria di porto, che è già uscita in mare con una motovedetta, alla ricerca degli altri fusti. "Si spera che con i numeri identificativi - dice l'associazione - si possa risalire al responsabile di questo atto gravissimo per il mare e pericoloso per la navigazione".

Una semplice rottura, o l'apertura di uno di questi fusti, basterebbe per inquinare un tratto di mare potenzialmente molto vasto e per lungo tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento