rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Marcia per la cattedrale, aderisce anche "Italia Nostra"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L’Associazione “Italia Nostra” di Agrigento parteciperà alla marcia per il Colle di Agrigento indetta per venerdì 3 novembre.

"Riteniamo – spiega la responsabile di Agrigento, Adele Falcetta – che occorra una seria e fattiva mobilitazione di tutte le componenti della società agrigentina, affinché si senta, in modo forte e chiaro, l’indignazione per la situazione gravissima e incredibile di pericolo che si è venuta a creare. Ricordiamo, anche se non ce ne sarebbe bisogno, che la Cattedrale di una diocesi costituisce un punto di riferimento importante non solo per i credenti, ma anche per chi credente non è, in quanto componente essenziale della memoria storica di un territorio. E a versare in grave stato di pericolo – prosegue la responsabile Falcetta – non è solo la nostra preziosa Cattedrale, ma un intero abitato: parliamo di vite e di risorse economiche di tante famiglie".

Accanto a una situazione di promesse non mantenute vi è chi, da anni è riuscito a valorizzare e rivitalizzare il centro storico. "Il Museo diocesano – precisa la responsabile di Agrigento di Italia Nostra –, ubicato in via Duomo, negli ultimi anni ha ricevuto migliaia di visite e costituisce un importante fattore di rivitalizzazione del nostro centro storico".

In un Paese democratico la voce della popolazione, nell’inerzia di chi la dovrebbe rappresentare, non può essere ignorata ed è per questo che l’Associazione Italia Nostra parteciperà alla marcia e si attiverà con altre iniziative che possano sollecitare la soluzione di questo gravissimo problema.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marcia per la cattedrale, aderisce anche "Italia Nostra"

AgrigentoNotizie è in caricamento