menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manovra finanziaria, continua la mobilitazione anche sulle spiagge agrigentine

I lidi in questione sono: tra cui San Leone, Taormina, Cefalù e San Vito Lo Capo

Si moltiplicano per sabato 3 settembre le iniziative di mobilitazione presso alcune tra le più importanti spiagge siciliane tra cui San Leone, Taormina, Cefalù e San Vito Lo Capo. Contro la manovra si mobilitano i giovani della Cgil Sicilia, giovani lavoratori, precari.

“Abbiamo scelto questa modalità - fanno sapere i membri della Cgil - di mobilitazione per cercare di stare più vicino alla gente e per spiegare che questa manovra, anche dopo gli ultimi ritocchi, non fa altro che scaricare i costi della crisi economica oltre che sui giovani anche sui lavoratori e sui pensionati non scalfendo i possessori di grandi patrimoni e i detentori di grandi ricchezze.”

"Noi - concludono - distribuiremo un volantino che attacca la manovra, invita a scendere in piazza il 6 settembre e che contiene proposte concrete a favore dei giovani: l’introduzione di una pensione contributiva di garanzia per i giovani, investimenti per l’occupazione, la formazione e la ricerca e il diritto allo studio e una normativa sugli stage che preveda rimborsi spese obbligatori e incentivi alle aziende che assumono stagisti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento