rotate-mobile
Cronaca

Manovra finanziaria, continua la mobilitazione anche sulle spiagge agrigentine

I lidi in questione sono: tra cui San Leone, Taormina, Cefalù e San Vito Lo Capo

Si moltiplicano per sabato 3 settembre le iniziative di mobilitazione presso alcune tra le più importanti spiagge siciliane tra cui San Leone, Taormina, Cefalù e San Vito Lo Capo. Contro la manovra si mobilitano i giovani della Cgil Sicilia, giovani lavoratori, precari.

“Abbiamo scelto questa modalità - fanno sapere i membri della Cgil - di mobilitazione per cercare di stare più vicino alla gente e per spiegare che questa manovra, anche dopo gli ultimi ritocchi, non fa altro che scaricare i costi della crisi economica oltre che sui giovani anche sui lavoratori e sui pensionati non scalfendo i possessori di grandi patrimoni e i detentori di grandi ricchezze.”

"Noi - concludono - distribuiremo un volantino che attacca la manovra, invita a scendere in piazza il 6 settembre e che contiene proposte concrete a favore dei giovani: l’introduzione di una pensione contributiva di garanzia per i giovani, investimenti per l’occupazione, la formazione e la ricerca e il diritto allo studio e una normativa sugli stage che preveda rimborsi spese obbligatori e incentivi alle aziende che assumono stagisti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovra finanziaria, continua la mobilitazione anche sulle spiagge agrigentine

AgrigentoNotizie è in caricamento