menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manifestazione per la crisi del comparto agricolo, in piazza a Licata il 14 marzo

Il 14 marzo prossimo, Licata ospiterà una delle quattro manifestazioni, contemporanee, programmate per indurre le forze politiche regionali, nazionali ed europee, a porre in essere ogni utile provvedimento che possa tirare fuori dalla crisi in cui versa il comparto agricolo siciliano, crisi che a Licata è stata ulteriormente aggravata dalla tromba d'aria del 10 ottobre scorso

Il 14 marzo prossimo, Licata ospiterà una delle quattro manifestazioni, contemporanee,  programmate per indurre le forze politiche regionali, nazionali ed europee, a porre in essere ogni utile provvedimento che possa tirare fuori dalla crisi in cui versa il comparto agricolo siciliano, crisi che a Licata è stata ulteriormente aggravata dalla tromba d'aria del 10 ottobre scorso.

Le altre tre manifestazioni si terranno  a Francofonte (Siracusa),  Pachino (Siracusa) e  Vittoria (Ragusa). 

Per quanto riguarda la scelta di Licata, l'ufficializzazione è arrivata ieri sera, nel corso  dell'incontro operativo tenutosi al teatro "Re Grillo", a cui, assieme al sindaco Angelo Cambiano, che nel fare gli onori di casa ha aperto e chiuso i lavori, hanno partecipato anche i sindaci di  Acate (Franco Raffo), Campobello di Licata (Giovanni Picone),  Gela (Domenico Messinese), Naro (Calogero Cremona), Niscemi (Ciccio La Rosa),  Palma di Montechiaro (Pasquale Amato) e Racalmuto (Emilio Messana); ed ancora il vice sindaco di Canicattì (Gaetano Rizzo), e gli assessori Angelo Messinese (Favara) e Domenico Fontana (Agrigento). 

All'incontro hanno assistito anche diversi operatori ed esperti del settore agricolo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento