rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca

Mandorlo in fiore: vietati alcool, petardi, ombrelli, caschi e aste per il selfie

Il sindaco Lillo Firetto ha firmato un'ordinanza per garantire la sicurezza ed evitare disordini, violenze o casi di danneggiamenti

Occorre garantire sicurezza. E anche evitare, visto il notevole numero di persone in giro, disordini, violenze o casi di danni all’ordine pubblico. La kermesse del “Mandorlo in fiore” entra nel vivo e il sindaco, Lillo Firetto, su proposta del dirigente delle Attività produttive di palazzo dei Giganti Cosimo Antonica, firma un’ordinanza che vieta la vendita e somministrazione di bevande alcoliche o di bevande, di qualunque genere, in bottiglie o bicchieri di vetro, in lattine e in qualunque altro materiale potenzialmente utilizzabile quale strumento per offendere. Vietati perfino gli ombrelli e le aste per fare i selfie.

Firetto ha vietato anche di consumare bevande alcoliche, in aree pubbliche come piazze, strade, giardini o parchi. Resta salva però la somministrazione, e la conseguente consumazione, - scrive – nei casi in cui avvengano all’interno dei locali abilitati anche alla ristorazione e alla sola attività di bar, a condizione che, negli orari indicati, le bevande siano somministrate esclusivamente con pasti serviti ai tavoli e non al banco. Il sindaco, tentando di fare in modo che la città si mantenga con un aspetto decorso, ha disposto anche l’obbligo di posizionare idonei contenitori per il deposito di bicchieri di plastica o altri rifiuti che non dovranno essere abbandonati sul suolo pubblico o aperto al pubblico. Disposto anche l’obbligo, prima della chiusura serale delle attività, di effettuare un’accurata pulizia degli spazi antistanti: inclusa strada e marciapiede di tutte le aree utilizzate per gli allestimenti esterni con tavoli e sedie.

Naturalmente vietata anche la vendita e l’esplosione, all’interno dell’area della manifestazione, di artifici pirotecnici che abbiano effetto scoppiettante o che possano comportare situazioni di pericolo. E’ stato, inoltre, vietato di portare nell’area dello svolgimento degli eventi, ombrelli, aste per selfie, oggetti contundenti di vario tipo, caschi e bombolette spray. Vietato anche bivaccare nelle aree della manifestazione o in quelle adiacenti, ma anche essere in possesso di oggetti che possano imbrattare gli immobili o l’arredo urbano, così come è – categoricamente – vietato praticare ogni forma di accattonaggio: sollecitando o chiedendo denaro o altra utilità. “Con particolare riguardo – precisa il sindaco, Lillo Firetto, - ai parcheggi pubblici”.

E per fare rispettare tutte queste disposizioni – che hanno l’unico obiettivo di rendere ordinata e sicura la kermesse – sono state previste, in caso di inosservanza, delle sanzioni amministrative che vanno da 25 a 500 euro, nonché il sequestro di materiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandorlo in fiore: vietati alcool, petardi, ombrelli, caschi e aste per il selfie

AgrigentoNotizie è in caricamento