rotate-mobile
Cronaca

Gruppi folk fuori dal "Mandorlo", i "Tammura": "Ecco perché non sarà la sagra di San Calò"

Il presidente Biagio Licata ha chiarito che "i tammurinara partecipavano alla sagra nelle primissime edizioni"

È polemica dopo la lettera dei gruppi folk, che non parteciperanno alla prossima edizione della Festa del Mandorlo. I nove presidenti hanno definito l'edizione 2018 della kermesse come la "sagra di San Calò", per la presenza dell'associazione "I Tammura di Girgenti", storicamente legata alla celebrazione del "santo nero".

I gruppi folk non parteciperanno

Il presidente dei "Tammura", Biagio Licata, in una nota, ha chiarito che "i tammurinara di San Calò, all’epoca guidati e composti dalla famiglia Sferlazza, partecipavano alla sagra del Mandorlo in fiore, nelle primissime edizioni, quando ancora ad Agrigento non era nemmeno nato un gruppo folkloristico”.

"Un altro motivo, per cui si affianca il nome di San Calogero al Mandorlo - prosegue Licata -  è perchè il 10 marzo, si effettuerà un gemellaggio tra le associazioni 'I Tammura di Girgenti' e 'Portatori di San Calogero Agrigento', con il gruppo patrimonio Unesco “Colla Vella”, proveniente dalla Catalogna. Gemellaggio da loro tra l’altro proposto, perchè la storia, le tradizione, gli usi e i costumi, che portiamo avanti si accomunano, sono molto simili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gruppi folk fuori dal "Mandorlo", i "Tammura": "Ecco perché non sarà la sagra di San Calò"

AgrigentoNotizie è in caricamento