rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

"Mandorlara 2017", ecco i ristoratori che sono stati premiati

Piatto fuori concorso, quello dei ragazzi aspiranti cuochi dell'istituto alberghiero di Favara. Consegnate delle targhe ai componenti della giuria

"Oro" per il ristorante "Akropolis" di Alfonso Lattuca, chef Salvino La Mendola. "Argento" per "Ginger people&food" di Carmelo Roccaro, chef Mareme. "Bronzo" per "Il grecale" di Fabrizio La Gaipa. E' stata questa la classifica della decima edizione della "Sagra del mandorlo a tavola": Mandorlara 2017. Otto i ristoratori in gara. Presenti, ma fuori concorso, anche l'istituto alberghiero "Ambrosini" e "Il giardino degli Dei".

Per l'Akropolis, lo chef Salvino La Mendola ha proposto l’antipasto di “cilindri di spatola con mandorle, carciofi, vastedda del Belice e latte di Mandorla”.  l ristorante di Agrigento, avrà l’opportunità di partecipare  uno dei seminari Electrolux presso la Electrolux Chef Academy di Pordenone. "Per me è una grande soddisfazione – ha detto Alfonso Lattuca – per noi, è davvero importante".

Mandorlara 2017, vince l'Akropolis

Alla giornata del concorso finale, svoltasi a Villa Athena, ha collaborato lo chef PierLuigi Bottaro, attivo all’estero ed amico dello chef Salvatore Gambuzza, che ha dato un aiuto logistico nell’organizzazione delle preparazioni dei piatti dei ristoranti in concorso. 

Piatto fuori concorso, quello dei ragazzi aspiranti cuochi dell’istituto alberghiero di Favara che è diretto da Milena Siracusa. Presenti all’evento i docenti Filippo Fallea, Salvatore Piscopo e Totò Presti. 

Consegnate delle targhe ai componenti della giuria. Gran Maestro ed executive chef presso Villa Athena e presidente giuria: Salvatore Gambuzza; Delegato ass. cuochi di Sciacca: Giovanni Montemaggiore; Associazione cuochi di Agrigento: Massimo Ballarò; Delegato provinciale Ais di Agrigento: Francesco Baldacchino; Direttore del Parco archeologico e paesaggistico Valle dei Templi di Agrigento: Giuseppe Carmelo Parello e presidente Federalberghi Agrigento: Francesco Picarella

La consegna delle targhe è stata fatta da Fabrizio la Gaipa, presidente del Consorzio Valle dei Templi, promotore della manifestazione di Totò Collura. Premiato Alessandro di Rosa di Thalass glass plates designer. E dopo la consegna della targa d’autore a Thalass anche all'altro sponsor Mandorlara: Giovanni Infantino, responsabile delle macchine, usate per la preparazione dei piatti in concorso.  

Mandorlara, attraverso la Codacons, si è, di fatto, candidata ad essere un progetto di promozione ed aggregazione delle eccellenze siciliane tout court, in cui i ristoratori e chef attraverso momenti di presentazioni, parlano di materie prime, di vino, di qualità e di innovazioni, e tecniche gastronomiche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mandorlara 2017", ecco i ristoratori che sono stati premiati

AgrigentoNotizie è in caricamento