rotate-mobile
Ospedali / Sciacca

Mancano i medici, sospesi i ricoveri nel reparto di Urologia

Il direttore facente funzioni, Michele Barbera, può assicurare soltanto le attività ambulatoriali

Niente più ricoveri, almeno per il momento ad Urologia dell'ospedale "Giovanni Paolo II" di Sciacca. E' rimasto in servizio un solo medico e il direttore facente funzioni, Michele Barbera, può assicurare soltanto le attività ambulatoriali. Ci sono ancora pazienti ricoverati nel reparto, ma con un solo medico ci sono naturalmente difficoltà a garantire i livelli di assistenza. 

Fino a poco tempo fa, in servizio c'erano quattro medici. Adesso, due sono in malattia e uno, con contratto a tempo determinato, s'è trasferito in un ospedale di Palermo. 

All'ospedale di Sciacca sono però, intanto, in arrivo 25 ausiliari socio-sanitari con contratto di 3 mesi. L’ospedale ha 58 ausiliari in organico, ma attualmente soltanto 10 in servizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancano i medici, sospesi i ricoveri nel reparto di Urologia

AgrigentoNotizie è in caricamento