rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Mancano gli impiegati a palazzo dei Giganti, i dipendenti scendono in piazza con un sit-in

Nuova protesta contro i ritardi, da parte dell’amministrazione, sulla contrattazione decentrata e sull'adozione di misure utili a risolvere la carenza di organico

Nuovo stato di agitazione da parte del personale del Comune di Agrigento per protestare contro i ritardi, da parte dell’amministrazione, sulla contrattazione decentrata e sull'adozione di misure utili a risolvere la carenza di risorse umane dell’ente.

Compatti, nella mobilitazione, i sindacati Cisl Fp ed Fp Cgil che, già un mese fa ,avevano proclamato lo stato di agitazione chiedendo risposte per i lavoratori.

“Ma ancora oggi - come scrivono nella lettera di convocazione i segretari provinciali Salvatore Parello e Enzo Iacono - da quanto ci è dato sapere l'amministrazione non ha in alcun modo dato riscontro, né tantomeno ha proceduto nel frattempo a convocare la delegazione trattante”.

Il personale scenderà in piazza giovedì 18 novembre dalle 9 alle 11. Ès tata infatti proclamata un’assemblea con sit-in davanti al Comune in piazza Pirandello: “Torneremo a chiedere a gran voce provvedimenti concreti per i lavoratori e per garantire servizi efficienti ai cittadini”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancano gli impiegati a palazzo dei Giganti, i dipendenti scendono in piazza con un sit-in

AgrigentoNotizie è in caricamento