Cronaca

Lotta al carcinoma mammario, all'Asp un nuovo metodo di diagnosi precoce

Si tratta della agobiopsia stereotassica, potrà essere utilizzata in caso di mammografie sospette

Un momento dell'analisi

Diagnosi precoce del tumore al seno, da oggi sarà possibile all'Asp di Agrigento. E' infatti attivo presso l’ospedale "San Giovanni di Dio", e a breve lo sarà anche al "Giovanni Paolo II" uno strumento che, in caso di mammografie sospette, è in grado di effettuare delle biopsie in una fase spesso estremamente precoce cioè quando non è ancora presente un vero e proprio nodulo e, pertanto, non è possibile fare diagnosi con altre metodiche o procedure bioptiche. Si tratta della agobiopsia stereotassica.

"La nuova metodica - dice una nota dell'Asp - colloca l’Azienda fra le poche realtà siciliane ad aver già adottato la micro procedura d’indagine e consente di ampliare il percorso di screening mammografico attivo sul territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al carcinoma mammario, all'Asp un nuovo metodo di diagnosi precoce

AgrigentoNotizie è in caricamento