menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'agente prende sotto braccio la mamma di un detenuto

L'agente prende sotto braccio la mamma di un detenuto

Mamma di un detenuto in difficoltà, in suo soccorso un agente della Penitenziaria

Accade fuori i cancelli del carcere di Agrigento. Lo scatto, in poco tempo, ha fatto il giro del web

Un poliziotto della Penitenziaria accompagna, munito di mascherina per via dell'emergenza Coronavirus, la mamma di un detenuto. E’ questa l’immagina che sta facendo il giro del web.

"Ci impongono il senso del dovere, dell’appartenenza”. Sono queste le parole di un poliziotto. "Lo scatto? E' stato realizzato in piena emergenza. Mentre le altre carceri regnava il disordine e la piena distruzione".

La donna è stata accompagnata sotto braccio all'uscita del carcere di Agrigento. Si tratta della mamma di un detenuto. La donna non riusciva a raggiungere da sola l'uscita del penitenziario, così ad accompagnarla è stato un agente.  "Non siamo pagati per fare questo - dice qualcuno - non è nei nostri doveri. Ad imporlo è il senso del dovere, l'appartenenza al corpo di Polizia". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento