Malviventi in azione, raffiche di furti: prese di mira diverse case

Ultimo dell'anno "amaro" per i canicattinesi che hanno dovuto fare i conti con dei veri e propri ladri scatenari

Canicattì torna a fare i conti con la raffica di furti. Nonostante il maxi controllo da parte di carabinieri e polizia, i malviventi hanno agito in piena notte. Secondo quanto fatto sapere dal Giornale di Sicilia, sono state diverse le denunce per furto.

Sono state prese di mire le case del centro storico. I ladri hanno avuto vita facile, sono diversi i canicattinesi che per l’ultimo giorno dell’anno hanno scelto piazza Dante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo, i malviventi, hanno agito quasi indisturbati. Non solo gioielli ma anche elettrodomestici, i ladri avrebbero agito con la “chiave bulgara”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Si sente male in spiaggia e si accascia, inutili i soccorsi: muore 66enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento